Grande partecipazione all’Appia Day ad Ariccia. Soddisfazione di Archeoclub Aricino Nemorense aps e Italia Nostra

Grande partecipazione all’Appia Day ad Ariccia. Soddisfazione di Archeoclub Aricino Nemorense aps e Italia Nostra

Ariccia – Domenica 2 ottobre si è svolta con successo di pubblico e organizzativo l’Appia Day ad Ariccia una delle tappe più significative della manifestazione nazionale lungo il tracciato della Regina Viarum da Roma a Brindisi. Tante le presenze registrate dai Colli Albani, Roma, litorale e provincia di Latina. Il nutrito gruppo di escursionisti si è dato appuntamento al Parcheggio Bernini sotto il Ponte Monumentale.

grafiche ottobre 2022

Il Presidente di Archeoclub Aricino Nemorense aps, Maria Cristina Vincenti, il consigliere nazionale di Italia Nostra, presidente della sede di Ciampino, Rodolfo Corrias, il vicepresidente regionale del Lazio e presidente della sede di Latina, Maria Teresa Accatino, sono intervenuti ricordando ai presenti l’importanza dell’Appia Antica e il progetto di Antonio Cederna che probabilmente diventerà realtà in un prossimo futuro visto che a gennaio 2023 la consolare sarà candidata a Patrimonio dell’Unesco.

grafiche ottobre 2022

L’evento di Ariccia, gratuito, è stato patrocinato da Italia Nostra Lazio e organizzato in collaborazione con il Comune di Ariccia e Anna di Paolo del Touring Club Italiano. L’escursione guidata dalla Vincenti ha toccato tutti i siti di interesse archeologico del XVI miglio della Regina Viarum, molti dei quali di proprietà comunale e dove si conservano numerose vestigia, tra cui i resti delle terme del Parchetto Savelli-Chigi, quelle recentemente scoperte nell’area antistante, la cella templare e i resti delle terme nel cd.

grafiche ottobre 2022
grafiche ottobre 2022

Orto di Mezzo, la porta urbica o basto del diavolo, il mausoleo e le tombe a dado presenti nell’orto cd. dei “Torrioni”, per arrivare infine alla ‘Magnifica Sostruzione’ così definita da Giovan Battista Piranesi. L’archeologa Maria Cristina Vincenti, referente del dipartimento archeologia di Italia Nostra Lazio e Presidente di Archeoclub Aricino Nemorense aps, associazione che da quindici anni si occupa della salvaguardia e valorizzazione del XVI miglio dell’Appia e organizzatrice della manifestazione, ha ringraziato i numerosi partecipanti all’evento, il Presidente Regionale di Italia Nostra Marcello Rosario Caliman, l’amministrazione comunale di Ariccia che ha provveduto alla ripulitura delle aree archeologiche ed ha messo a disposizione i vigili urbani che hanno permesso lo svolgimento della manifestazione in sicurezza, scortando il gruppo durante tutto il percorso.

grafiche ottobre 2022

Dalle Valle di Ariccia gli escursionisti sono poi risaliti lungo via della Costa (l’antico clivus Albanus, prima parte della via Sacra per Monte Cavo) per raggiungere il podio del Tempio della Triade Capitolina di Ariccia che insiste nell’area dell’attuale municipio, ed infine hanno raggiunto la Piazza di Corte. La manifestazione si è conclusa alla Locanda Martorelli-Museo del Grand Tour con visite didattiche a cura di Archeoclub Aricino Nemorense aps. In molti hanno poi visitato anche il Palazzo Chigi di Ariccia e il Museo delle Navi Romane di Nemi, con tappa irrinunciabile ad una tipica fraschetta.

Condividi

AutoreL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: