Genzano, rintracciato il ragazzo che era passato sull’Infiorata con la sua macchina

Genzano, rintracciato il ragazzo che era passato sull’Infiorata con la sua macchina

Genzano – Il comando di polizia locale ha rintracciato il giorno seguente il ragazzo trentenne che, lo scorso week-end, era passato sopra all’infiorata che stava giungendo al termine. In seguito alle indagini e ai controlli è stato poi convocato oggi dal comando.

Il fatto era avvenuto domenica sera dopo che la ditta incaricata aveva rimosso i new jersey in cemento alla presenza della polizia locale e protezione civile.

Grazie alla sua solerzia e all’esperienza uno degli agenti che era in piazza, che aveva intimato alla macchina di fermarsi, è riuscito a prendere la targa della vettura dell’uomo a bordo con la fidanzata.

A differenza di quello che si era pensato all’inizio, secondo le prime testimonianze, che affermavano fosse con altri due ragazzi.

Grazie al numero di targa l’hanno rintracciato, scoprendo che è un ragazzo di Anzio, un libero professionista non pregiudicato.

Questa mattina è stato convocato al comando di Genzano e gli hanno notificato diverse sanzioni: guida contromano, guida pericolosa e danneggiamento al bene pubblico.

grafiche settembre

Inoltre gli è stata ritirata la patente, per mandarla al prefetto. Ha infine una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale, in quanto non si era fermato all’Alt dell’agente.

Questa bravata gli è dunque costata cara, sia a livello economico, infatti dovrà pagare delle multe per un totale di qualche migliaio di euro sia a causa della denuncia e del ritiro della patente.

Il ragazzo si è detto dispiaciuto di quanto fatto, spiegando le sue azioni come una reazione ad un momento di panico a causa dell’errore del navigatore. La sua reazione è stata quindi quella di forzare l’acceleratore per uscire da via Italo Belardi, dove si stava svolgendo l’infiorata, per poi allontanarsi.

Condividi

Valentina INFO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati