Genzano, Luca Telese ha presentato il suo libro “La scorta di Enrico”

Genzano, Luca Telese ha presentato il suo libro “La scorta di Enrico”

Genzano – La prima presentazione ufficiale del libro “La scorta di Enrico.
Berlinguer e i suoi uomini: una storia di popolo” di Luca Telese si è
svolta nel pomeriggio di sabato 21 maggio presso il Bookstore Mondadori
di Genzano di Roma, in presenza del Sindaco e di alcuni esponenti della
maggioranza. Una scelta non casuale ma voluta, perché la Città
dell’Infiorata ebbe un ruolo nella vita di Berlinguer, come si evince da
alcuni aneddoti narrati nel libro.

studio legale giussani roma

L’evento è stato aperto con i saluti e i ringraziamenti da parte di
Giudo Ciarla, titolare dei Bookstore Mondadori di Velletri, Lariano,
Genzano, Frascati e Cisterna di Latina, cui sono seguiti quelli del
Sindaco genzanese Carlo Zoccolotti.
Durante l’incontro, l’autore ha dialogato con Giacomo Tortorici,
presidente del Sistema Castelli Romani, ripercorrendo con lui i punti
salienti della vita di un personaggio politico che ha lasciato il segno
per la “straordinaria potenza del suo messaggio”, che ancora oggi
risulta incredibilmente attuale.

Poi è stata ascoltata la testimonianza di Roberto Bertuzzi, il più
giovane tra gli uomini della scorta del compianto leader del PCI, e
delle figlie di Alberto Menichelli e Dante Franceschini, venuti a
mancare negli ultimi anni.

Il libro racconta dell’incontro tra due mondi diversi ma accomunati
dallo stesso ideale, quello di Enrico Berlinguer, leader illuminato di
famiglia borghese, e quello degli uomini della sua scorta, “figli del
popolo”.

grafiche aprile 2022

Secondo Telese, due sono stati i momenti emblematici della forza del
messaggio di Berlinguer: il l’ultimo comizio pubblico, a Padova, e il
suo funerale, al quale partecipò una folla oceanica.

Infatti, la grande partecipazione alle esequie dimostrò che, nonostante
ciò che diceva la stampa su di lui, nella sua battaglia “contro parte
della classe dirigente e anche del suo partito”, Berlinguer non era
solo: il popolo era con lui.

Genzano fu protagonista di due episodi della vita di Berlinguer:
l’incontro con gli Inti Illimani, ospitati dalla sede del Pci locale
come rifugiati politici, e il giorno in cui venne a vedere la
tradizionale Infiorata accompagnato da Alberto Menichelli e dalla figlia
Laura, che all’epoca aveva sette anni e ha raccontato questo aneddoto
con grande emozione.

Condividi

Autore M

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati