Genzano, ieri sera è venuto a mancare Roberto Tetti, il mitico Scafò”

Genzano, ieri sera è venuto a mancare Roberto Tetti, il mitico Scafò”

Genzano – È venuto a mancare ieri sera dopo una caduta in casa della sorella, dovuta forse un malore, Roberto Tetti, detto scafò.

Era un ausiliare del traffico di Genzano, molto conosciuto e ben voluto da tutti, proprio grazie alla sua simpatia e al suo carattere gioviale e tipico genzanese sempre disponibile scherzoso e affabile.

grafiche aprile 2022

È successo ieri sera, nell’abitazione della sorella, in una zona rurale dove sono intervenuti sul posto i sanitari del 118 e l’automedica ma non hanno potuto fare altro che constatare la morte.

Sul posto anche una volante del commissariato di polizia di Genzano per accertare i fatti e tutto fa propendere per un malore con successiva caduta e un trauma cranico dovuto al ha fatto che ha battuto fortemente la testa sul pavimento.

studio legale giussani roma

La salma è stata momentaneamente messa a disposizione dell’autorità giudiziaria al Policlinico di Tor Vergata per la autopsia per stabilire l’esatta causa di morte dopodiché verranno svolti i funerali. Attualmente non era ausiliare del traffico proprio a causa dei suoi problemi di salute ma svolgeva il ruolo di messo comunale presso il Comune di Genzano.

Condividi

AutoreL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati