Genzano, Cynthialbalonga, primo successo, Colacicchi: “E’ stata una vittoria da squadra”

Genzano, Cynthialbalonga, primo successo, Colacicchi: “E’ stata una vittoria da squadra”

Genzano – La nuova era di mister Luca Tiozzo inizia con un successo. La Cynthialbalonga ha piegato il Team Nuova Florida per 2-1 al termine di una sfida tirata, nervosa e molto combattuta fino all’ultimo minuto: è la prima vittoria in campionato per il club castellano dopo un inizio davvero complicato.

A decidere la sfida interna di ieri è stato il colpo di testa del giovane centrale difensivo classe 2000 Giordano Colacicchi che a inizio ripresa ha siglato anche il suo primo gol in serie D: “Lo dedico alla mia famiglia che mi segue ovunque e mi ha sempre sostenuto”. Anche questa partita era iniziata in salita per i castellani che hanno preso un gol su un errore in disimpegno, poi (dopo un rigore tirato da Alessandro sulla traversa con un “cucchiaio”) D’Agostino ha pareggiato i conti all’ultimo assalto del primo tempo e infine Colacicchi ha siglato la rete del definitivo 2-1.

“Una vittoria da squadra, abbiamo messo in campo l’atteggiamento giusto dal primo minuto. Siamo andati sotto con un errore, poi abbiamo messo tanto carattere come chiesto dal mister durante tutta la settimana. Alla fine abbiamo fatto un’esultanza liberatoria perché veniamo da un avvio di campionato che non rende onore al nostro impegno”.

Colacicchi, che ha dovuto lasciare il campo anzitempo per un dolore al polpaccio, parla dei primi giorni di lavoro con Tiozzo: “Il mister è stato bravo in pochissimo tempo a darci tutta la voglia che anima anche lui e noi come gruppo ci siamo messi a disposizione. Vogliamo dare continuità a questo risultato positivo”.

Nel prossimo turno la Cynthialbalonga affronterà la Vis Artena fuori casa, poi ci sarà l’impegno in Coppa Italia: “Ora non dobbiamo pensare alla classifica – dice Colacicchi – Dobbiamo solo concentrarsi sulla prossima partita, scendere in campo con la giusta mentalità e poi vedere quale sarà il responso del campo”.

Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati