Fumetti – “Hail Hydra”, il Capitan America fascista

Fumetti – “Hail Hydra”, il Capitan America fascista

Steve Rogers non era più Capitan America da diverso tempo ormai, il terrorista Chiodo di Ferro era riuscito ad annullare il siero del super soldato presente facendolo diventare anziano, molto anziano!
Lo scudo, con tutto quello che ne segue, era stato ceduto all’amico e vecchio compagno di avventure Sam Wilson, che precedentemente vestiva i panni di Falcon.

Poi la “magia” del Cubo Cosmico (oggetto che molti conoscono con il nome di Tesseract) lo aveva fatto tornare di nuovo in forma smagliante… ma la domanda che i lettori non si erano fatti era: Oltre a riattivare il siero, era cambiato qualcos’altro? La risposta è ovviamente sì!

Nelle retrovie troviamo il Teschio Rosso che come sempre ordisce piani per diventare il padrone del mondo… e questa volta il vecchio nazista ha superato se stesso, manipolando gli effetti del Cubo Cosmico ha trasformato Capitan America in un agente dell’Hydra sotto copertura!

Tutti conoscono le vere origine del capitano, come è potuto succedere che nessuno si era reso conto che in realtà era un affiliato dell’Hydra?
In questo primo volume di due, troviamo molte risposte alle nostre domande.

Finalmente possiamo leggere una nuova storia del Capitano dal finale imprevedibile!

Una delle difficoltà più grandi nell’inventare avventure per un eroe che esiste dagli anni 40 è proporre qualcosa di nuovo e bisogna ammettere che è proprio questo il caso.
Leggendo questo volume non avrete la più pallida idea di cosa stia per accadere, non potrete immaginare le prossime azioni del protagonista perché lui ormai non pensa e nemmeno agisce come ha fatto nelle ultime decadi.

Panini Comics
cartonato 288 pagine a colori
28,00 euro

Marcello Davide De Negri

Associazione Nuvoloso – Piazza Pia, 12 – Albano Laziale – tel. 069322693

Condividi

Pubblicita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati