Frascati, un libro e… quando l’autore incontra il produttore

Frascati, un libro e… quando l’autore incontra il produttore

Frascati – Si svolgerà sabato 23 ottobre alle ore 11.00 presso l’Auditorium delle Scuderie Aldobrandini, il secondo appuntamento dedicato ai libri e al vino del territorio.

Il primo incontro si è svolto a Tuscolo lo scorso luglio, con l’obiettivo di rilanciare il territorio attraverso la cultura e i
prodotti tipici che lo caratterizzano. L’iniziativa è organizzata dalla Comunità Montana, dall’Università Tor Vergata e dal Parco dei Castelli Romani insieme al Consorzio Tutela Vini Frascati.

Sarà Fabio Turchetti, enologo e docente di Elementi di Enologia presso l’università Tor Vergata ad intervistare il Dr Simone Bozzato, il curatore del volume “Turismo Comunità Territori. Frontiere di sostenibilità” e Lorenzo Costantini, l’enologo delle Aziende Agricole Villa Simone e Camillo Aldobrandini.

Con l’occasione saranno premiati con una cerimonia e una degustazione i vini vincitori della III Rassegna dei Vini dei Parchi: per l’Az. Agr. Villa Simone: Vigneto Filonardi Frascati Superiore Docg Riserva 2019 per l’Az. Agr. Camillo Aldobrandini: Frascati Superiore Docg 2019 e il Lazio Igt 2016 (Rosso).

Ad aprire l’evento saranno il Sindaco di Frascati Francesca Sbardella, il Commissario della Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini Serena Gara, il Presidente del Consorzio Tutela Denominazione Vini Frascati Felice Gasperini e Gianluigi Peduto, Presidente Parco dei Castelli Romani.

Il volume di Simone Bozzato affronta tematiche inerenti le nuove frontiere del turismo che, negli ultimi anni, stanno interessando destinazioni orientate a promuovere forme alternative di valorizzazione dei territori, sperimentazioni basate sulla valorizzazione del capitale umano e del patrimonio materiale e immateriale ad esso collegato.

La pubblicazione vuole far emergere una caratterizzazione e un approfondimento del grande settore del turismo sostenibile, resa ancor più attuale dalla pandemia, definita, nel libro, turismo di comunità.

L’ingresso è libero, obbligo mascherina e green pass.

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati