Frascati, dal prossimo anno il trasporto scolastico sarà a interamente a carico degli utenti

Frascati, dal prossimo anno il trasporto scolastico sarà a interamente a carico degli utenti

Frascati – Nel pomeriggio di oggi, venerdì 3 giugno 2022, la Sindaca Francesca Sbardella, insieme all’Assessore ai Trasporti Marianna Mercuri, all’Assessore all’Ambiente Franco D’Uffizi e al Presidente del Consiglio comunale Corrado Spagnoli, ha incontrato nella Sala degli Specchi una delegazione di famiglie che usufruiscono del Trasporto Pubblico Scolastico, per informarle che a seguito della procedura di dissesto del Comune di Frascati il servizio a partire dal prossimo anno scolastico (2022-2023) sarà
interamente a carico degli utenti.

Il Comune di Frascati potrà garantire a suo carico il trasporto scolastico solo agli utenti con disabilità.

studio legale giussani roma

«Si tratta di una decisione dolorosa e inevitabile, a cui l’Amministrazione comunale non può sottrarsi in quanto dettata dalle norme che regolano gli enti in dissesto – dichiara la Sindaca Francesca Sbardella -. La situazione che abbiamo ereditato è estremamente grave e purtroppo impone dei sacrifici enormi. Con l’incontro di oggi, oltre ad informare le famiglie del percorso che, come Amministrazione, dovremo intraprendere per legge, abbiamo voluto anche garantire il nostro impegno nel trovare soluzioni per sostenere le famiglie. Ringrazio i genitori che oggi sono intervenuti e che hanno presentato le preoccupazioni per un servizio necessario ma al quale purtroppo, nella situazione data, il Comune non è più in grado di contribuire».

grafiche aprile 2022

«L’Amministrazione comunale per cercare di fare fronte all’aumento dei costi per gli utenti del servizio di Trasporto Pubblico Scolastico ha intenzione di avviare una campagna di sensibilizzazione tra le aziende del territorio, per trovare sponsor interessati ad abbattere la quota a carico delle famiglie – aggiunge l’Assessore ai Trasporti Marianna Mercuri -. A fine giugno abbiamo intenzione di promuovere un nuovo incontro con le famiglie che utilizzano il trasporto scolastico per informare di come sarà possibile procedere, dopo aver effettuato una serie di sondaggi con possibili sponsor».

Condividi

Autore F

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati