Fontana di Papa (Ariccia), il parroco don Antonio Salimbeni pianta insieme ai parrocchiani due alberi in segno di rispetto per il creato

Fontana di Papa (Ariccia), il parroco don Antonio Salimbeni pianta insieme ai parrocchiani due alberi in segno di rispetto per il creato

Ariccia – In merito alla fiaccolata di protesta per l’arrivo dei rifiuti romani, il parroco di Fontana di Papa, don Antonio Salimbeni, ha detto: ” Ho soltanto chiesto di partecipare ai fedeli che lo desiderano, con tutte le disposizioni tutelari per non contagiarsi.”

luglio

“I miei fedeli con una forma di rispetto parteciperanno a tale iniziativa volontariamente e chi vorrà. Comunque durante il nostro percorso pastorale parrocchiale abbiamo cercato di sensibilizzare i nostri bambini al rispetto del creato abitandolo con serenità. Il nostro pianeta come casa costruita da Dio, ci accomuna, essendo fratelli tutti valorizzando il creato incrementando anche la vita naturale sul rispetto del bene.”

“Abbiamo insegnato ai nostri piccoli con il periodo estivo parrocchiale di essere rispettosi, accoglienti, fratelli tutti del nostro creato. Non sprechiamo le nostre energie, abbiamo piantato due alberi nella parrocchia Sacra famiglia di Nazareth dove i nostri collaboratori hanno voluto dare un nome a tale iniziativa.”

“Il nome di una bambina ed il nome del Parroco come guida al bene umano. L’albero della vita per essere segno visibile di comunione e comunità”.

Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati