Estendere la cessione del credito…ma stop a proroghe

Estendere la cessione del credito…ma stop a proroghe

Continua la confusione in merito alle cessioni del credito legate al Superbonus ed altri bonus edilizi, destando ancora più confusione. Se, da una parte, il Governo sembra disposto a valutare l’estensione della cessione del credito, per sbloccare la situazione di stallo in cui si trovano molti professionisti e imprese, dall’altra scarta l’ipotesi di prorogare il Superbonus.

vividental
Case di riposo Villa Il Sogno e Villa Serena


L’Agenzia delle Entrate ha dichiarato che sono agevolabili le spese per chi entro il 30 settembre 2022 ha completato il 30% delle opere complessive, per tutte le spese sostenute fino al 31/12/2022.
ei giorni scorsi, la Commissione Industria del Senato ha approvato una risoluzione, delle misure per sbloccare i crediti di imposta presenti nei cassetti fiscali delle imprese e ampliare la platea dei cessionari.
Dette misure potrebbero trovare spazio nella legge di conversione del Decreto Aiuti (DL 50/2022). Durante la discussione del ddl di conversione, sono stati presentati emendamenti che puntano ad estendere la cessione a professionisti e PMI, in quanto la loro inesigibilità, costerebbe la perdita di 46.912 addetti nelle micro e piccole imprese, cuore dell’economia Italiana. Viene scartata però qualsiasi ipotesi di proroga per il Superbonus, a tutto il 2026, dovuto all’esaurimento di fondi. 

Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati