Elezioni Marino, si presenta Marco De Petrillo, candidato consigliere M5S: “ora più spazio e servizi alla periferia!”

Elezioni Marino, si presenta Marco De Petrillo, candidato consigliere M5S: “ora più spazio e servizi alla periferia!”

Buongiorno a tutti Voi, sono Marco De Petrillo e 5 anni fa ho avuto l’onore di essere eletto nel Consiglio comunale di Marino, Città che amo profondamente.

Sin dal primo giorno della mia attività politica la principale premura è stata quella di portare nelle Istituzioni la situazione e il grave disagio di chi come me abita nelle zone più periferiche del nostro Comune. Un territorio che non è mai stato ricco di particolari servizi, ma questa mancanza era compensata dalla bellezza della natura che ci regalava dei veri attimi di paradiso. Purtroppo, prima dell’avvento di questa nostra consiliatura, la condizione delle periferie è stata fortemente aggravata, anzi, mi permetto di dire devastata, da una selvaggia speculazione edilizia che ha solo pensato a cementificare suolo e paesaggio rendendo quello che era una paesaggio meraviglioso in un’unica, squallida, colata di cemento. L’interesse di certa politica legata all’edilizia non cerca la qualità della vita o l’armoniosità dell’ambiente, per certe persone l’unica vera cosa importante è il profitto. Castelluccia, Fontana Sala, la zona di Colle Picchione o Due Santi, un tempo erano porzioni di territorio a spiccata vocazione agricola; ricordo ancora i bellissimi vigneti che riuscivo a vedere dalle finestre della mia casa, visuale oggi sostituita da un desolato muro di mattoni, oltre ad un altro muro che si sussegue ad altro cemento senza soluzione di continuità.

In questi anni ho avuto l’opportunità e la fortuna di collaborare con uno splendido Comitato di volontariato e di rispondere alle loro esigenze riguardo al Parco Molette e Piazza Chinea, a riprova che la collaborazione tra Volontariato e Amministrazione Comunale sono un connubio vincente. Ho lavorato alla stesura del primo Regolamento di “Cittadinanza Attiva” di cui si è dotato, per la prima volta, il nostro Comune. Sono membro della Commissione Urbanistica e Lavori Pubblici, posizione che mi ha permesso di essere in prima linea e fornire il mio contributo per i passaggi che hanno portato al blocco dello scellerato progetto che prevedeva la cementificazione dei territori del “Divino Amore” e ad altre iniziative di controllo su molti lavori che sono stati eseguiti nella zona di nostra competenza.

In un territorio fermo agli anni ‘90, inizialmente abbiamo dovuto stabilire delle priorità d’intervento a causa dei bilanci disastrosi che abbiamo avuto in eredità dalle precedenti Amministrazioni. In pochi anni, grazie all’immenso lavoro di persone competenti e pienamente dedite al “bene pubblico”, siamo riusciti prima ad arrivare al pareggio di bilancio per poi addirittura chiudere gli anni successivi con degli avanzi di cassa. Una situazione che è stata generata dalla lotta senza quartiere agli sprechi e all’adozione massiccia di Gare Pubbliche d’Appalto, cosa, quest’ultima, che evidentemente non piaceva ai nostri predecessori, ma che invece ci ha permesso di effettuare importanti investimenti per i servizi nei centri abitati più periferici.

Fortemente motivato dagli eccellenti risultati raggiunti per tutta la Comunità, ho deciso di proseguire con l’impegno politico e di continuare a mettere il mio tempo e le competenze fin qui acquisite a disposizione della Città. Se i miei concittadini vorranno accordarmi ancora la loro fiducia, il mio impegno sarà al servizio delle donne e degli uomini che da troppo tempo stavano aspettando risposte e che solo con l’ultima Legislatura hanno cominciato ad avere.

Ma il lavoro non è finito, c’è ancora molto da fare e il nostro impegno è a servizio di tutte le persone di buona volontà; ripartiamo insieme con una X sul simbolo del M5S. Noi ci siamo!

Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati