Discarica Roncigliano, esposto al N.O.E da parte dell’Ass. Salute Ambiente Albano

Discarica Roncigliano, esposto al N.O.E da parte dell’Ass. Salute Ambiente Albano

Albano – L’Associazione Salute Ambiente Albano ha presentato un esposto penale ai Carabinieri del N.O.E. (Nucleo Operativo Ecologico) chiedendo che i militari vengano a verificare:

lo stato delle falde idriche intorno alla discarica di Albano;

qualità e quantità dei rifiuti in arrivo da Roma, che appaiono trattati male e non stabilizzati;

l’irregolarità delle due volture che garantiscono il riavvio del sito, su cui grava una interdittiva antimafia definitiva!

L’esposto è stato inviato anche, per conoscenza, a vari Ministeri: Transizione Ecologica, Giustizia, Difesa, Interno, etc.

Purtroppo ha constatato che l’ARPA LAZIO (Agenzia Regionale di Protezione Ambientale), che dovrebbe controllare lo stato delle falde acquifere e la qualità/quantità di rifiuti in arrivo ad Albano da Roma, è completamente latitante, esattamente come l’Ufficio Rifiuti Lazio, guidato dal dottor Vito Consoli, e come i 10 Sindaci di bacino, che non fanno sentire a dovere la propria voce, tranne qualche sporadico passaggio (poco incisivo) davanti ai cancelli!

Alleghiamo delle foto della situazione odierna presso la discarica di oggi.

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati