Discarica Roncigliano, bloccati dai manifestanti tre camion maleodoranti

Discarica Roncigliano, bloccati dai manifestanti tre camion maleodoranti

Albano – Questa mattina alla discarica sono arrivati quattro o cinque camion, i primi sono stati bloccati dai manifestanti.

Dopo l’intervento della polizia la situazione si era sbloccata dopo una ventina di minuti, ma poco prima delle 10 sono arrivati altri tre camion maleodoranti.

I manifestanti hanno quindi deciso di bloccare la Via Ardeatina per impedirgli di entrare, chiedendo alle amministrazioni comunali di Albano e Ardea di intervenire e di controllare il carico dei camion.

Il 26 Agosto, più di cento persone andranno nella sede Arpa a Roma per protestare per la situazione e perché ancora non è chiaro quello che viene conferito alla discarica.

Aldo Garofolo, esperto chimico del coordinamento e comitato No Inceneritore Albano, ha dichiarato poco fa al presidio della discarica: “Non è possibile farli entrare, questi ultimi tre camion arrivati totale 6, emanano un cattivissimo odore, quindi faremo di tutto per non farli passare. E chiediamo a gran forza al sindaco di Albano di venire sul posto per disporre i controlli all’interno dei rimorchi dei grossi tir.”

La via Ardeatina è al momento bloccata da oltre 100 cittadini.

Aggiornamento delle 11 sulla situazione alla discarica. I tre camion che i cittadini avevano bloccato sulla Via Ardeatina sono stati fatti entrare.

Presenti alcuni membri del comitato No Inc, il chimico Aldo Garofolo e l’assessore ai rifiuti di Albano, Maurizio Sementilli. Sono entrati nella discarica per verificare il contenuto dei camion.

Sembra che avessero la documentazione regolare, inoltre era assente anche il percolato per questo sono li hanno fatti scaricare.

Continua comunque la battaglia dei cittadini e dei comitati Villaggio Ardeatino, No inceneritore e Associazione Salute Ambiente Albano per la chiusura della discarica di Roncigliano.

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati