Discarica di Roncigliano, la politica locale unita contro l’arrivo dei rifiuti romani

Discarica di Roncigliano, la politica locale unita contro l’arrivo dei rifiuti romani

Albano Laziale – Continuano i presidi h24. oltre che dei cittadini e delle varie associazioni e comitati di zona contro la discarica e inceneritore, anche dei sindaci e i consiglieri comunali di molti comuni dei Castelli Romani .

Presenti sul posto da alcuni giorni, quelli di Ariccia, Albano, Genzano, Castel Gandolfo, Ardea, Pomezia, Cecchina, Pavona, supportati anche da alcuni consiglieri regionali e politici nazionali. Sul posto da diversi giorni oltre al sindaco di Albano Massimiliano Borelli, insieme all’assessore ai rifiuti Maurizio Sementilli.

Si sono portati per molte ore e a turno anche i consiglieri comunali di maggioranza di Ariccia, con il sindaco Gianluca Staccoli e il consigliere delegato allo sport e tempo libero Danilo Costantini (Nella Foto) il sindaco di Ardea, Mario Savarese, ieri contestato dai cittadini di Villaggio Ardeatino, che chiedevano più controlli sulle falde acquifere.

Molto attivi in zona, anche la senatrice Elena Fattori di Sinistra Italiana e altri esponenti di vari schieramenti politici di centro destra, centro sinistra, sinistra e centro, liste civiche, come Sauro Sinapi e Matteo Orciuoli (Lega), Marco Moresco (lista civica opposizione di Albano) Matteo Santilli, maggioranza di Albano, Maurizio Montesi, opposizione Ardea.

Si sono visti anche Rosario Trefiletti ed Elisabetta Trenta dell’IDV. Sostanzialmente tutti uniti contro i rifiuti romani che stanno arrivando a tonnellate alla discarica di Cecchina di Albano in via Roncigliano, sulla via Ardeatina, dove anche oggi proseguirà la lunga sfilata di camion di Roma carichi del Fos e del 12-12 i due tipi di rifiuti romani che stanno confluendo nel famoso settimo invaso di via Roncigliano. 

Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati