#DecretoRistori, 120mila euro alle scuole di Pomezia per didattica digitale e strumenti di connessione

#DecretoRistori, 120mila euro alle scuole di Pomezia per didattica digitale e strumenti di connessione

Una buona notizia per gli studenti di Pomezia: sono in arrivo 120mila euro per le scuole, da investire per l’acquisto di dispositivi digitali e strumenti per le connessioni da fornire in comodato d’uso alle famiglie in difficoltà economica.

Questa mattina, il Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina ha infatti firmato il decreto che assegna alle scuole italiane 85 milioni di euro per la didattica digitale integrata, stanziati dal “Decreto Ristori”.

Questa, nel dettaglio, la ripartizione per gli istituti scolastici del territorio di Pomezia:
“Trilussa” → 8.317,22 euro
“Orazio” → 14.992,64 euro
“Enrico Pestalozzi” → 11.796,20 euro
“I.C. Pomezia”, Via della Tecnica → 10.611,94 euro
“I.C. ‘Fabrizio De André'” → 12.480,28 euro
“Enea” → 8.225,59 euro
“Blaise Pascal” → 10.306,49 euro
“I.S. Via Copernico” → 11.005,84 euro
“Largo Brodolini” → 10.883,66 euro
“CPIA 7 – Anna Maria Lorenzetto” → 8.703,49 euro
“Liceo Artistico e Linguistico ‘Picasso'” → 12.456,74 euro.

Le risorse stanziate con il “Decreto Ristori” vanno ad aggiungersi ai fondi di marzo del “Decreto Cura Italia”, grazie ai quali è stato possibile supportare tante famiglie in difficoltà fornendo loro le dotazioni digitali necessarie per svolgere la didattica a distanza.

Condividi

Valentina INFO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati