Cybersecurity, Campora (Leonardo): “Dobbiamo puntare sul reskilling, le tecnologie corrono”

Cybersecurity, Campora (Leonardo): “Dobbiamo puntare sul reskilling, le tecnologie corrono”

(Adnkronos) – Se nel 2022 lo skill-gap di competenze nella cybersecurity ha raggiunto i 3,4 milioni di posizioni nel mondo (Isc ndr.) "la vera sfida oggi non è solo formare nuove competenze quanto, soprattutto, affrontare la velocità con cui si evolvono le tecnologie", una velocità che "rende rapidamente le competenze obsolete". A rilevarlo è il fisico Andrea Campora, il nuovo direttore della Divisione Cyber & Security Solutions di Leonardo, conversando con l'Adnkronos al Cybertech Europe 2023, oggi a Roma. Da qui Campora argomenta che "la sfida contro il rischio cyber è quella di fare una formazione continua, di fare un reskilling delle persone in un'azienda, di poterle continuamente aggiornare". "Questa – osserva – è la sfida vera di questo mondo" della cybersecurity "che è così veloce". "Dobbiamo avere una funzione non solo sociale ma di 'sviluppo umano': credo che questa sia la funzione vera" aggiunge. E Leonardo, ricorda il fisico, sulle competenze ha fatto molte cose.  Tanto che il vice presidente della Commissione Europea, Margaritisi Schinas, si è congratulato – nell'ambito del suo intervento al Cybertech Europe 2023 – con Leonardo per l'approccio al Cybersecurity Skill Academy nato nel 2023 con l'obiettivodi mettere a fattor comune programmi di sviluppo delle competenze in modo coerente. "Siamo stati i primi ad aderire con un nostro pledge specifico al progetto della Commissione" evidenzia Campora. Il manager sottolinea inoltre il ruolo della Cyber & Security Academy di Leonardo "rivolta a tutti, a giovani, imprese e istituzioni, e ne siamo molto orgogliosi". "Per noi è un investimento ma ha anche un ritorno importante e quello delle competenze è un tema in cui credo moltissimo" scandisce infine Campora. (di Andreana d'Aquino)
 —[email protected] (Web Info)

Last Updated on 4 Ottobre 2023 by Redazione

antica osteria eventi

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati