Covid, frode mascherine: procura chiede rinvio a giudizio per Irene Pivetti

Covid, frode mascherine: procura chiede rinvio a giudizio per Irene Pivetti

(Adnkronos) – La procura di Busto Arsizio ha chiesto il rinvio a giudizio per Irene Pivetti, al termine dell'inchiesta sulla frode nell'ambito di una compravendita di mascherine dalla Cina per un valore di circa 35 milioni di euro, durante la pandemia di Covid. L'ex presidente della Camera è accusata di frode in forniture pubbliche, appropriazione indebita, riciclaggio e autoriciclaggio. "Prendiamo atto della richiesta di rinvio a giudizio. Il Riesame si è già espresso: quello di Busto non è il Tribunale competente", afferma l'avvocato Filippo Cocco, difensore di Irene Pivetti. La Procura di Busto Arsizio nel marzo scorso aveva chiesto l'arresto per Pivetti, ma il Gip aveva rigettato la richiesta dichiarandosi incompetente, spostando il processo Roma. Il Riesame ha dato torto a Busto Arsizio dichiarandosi incompetente nel merito.   —[email protected] (Web Info)

Last Updated on 5 Ottobre 2023 by Redazione

antica osteria eventi

Redazione

error: Tutti i diritti riservati