Colonna – Chiusura scuola “Gulluni”, Giuliani e De Filippis fanno chiarezza

Colonna – Chiusura scuola “Gulluni”, Giuliani e De Filippis fanno chiarezza

Il Sindaco di Colonna Fausto Giuliani, in merito alla chiusura della scuola media “Tiberio Gulluni” prevista per lunedì 15 febbraio a scopo precauzionale e sanitario, comunica quanto segue.

“Strumentalizzare decisioni che molte volte vengono prese in via immediata, con prontezza e risolutezza, a causa di una situazione che muta di ora in ora, grazie anche al confronto diretto con la Dirigenza Scolastica; creare allarmismo, soltanto per ‘dare ogni tanto un segno di vita’; non è deontologicamente corretto. Se si vuole cercare il dialogo la via intrapresa dalla minoranza non porterà da nessuna parte e la ricerca di un confronto rimarrà senza dubbio un semplice bluff”.

In aggiunta, Giuliani riporta le parole di Valeria De Filippis, Assessore con delega alla Pubblica Istruzione di Colonna.

“A seguito dei numerosi articoli comparsi sui social media, mi sento in dovere, in quanto Assessore alla Pubblica Istruzione, di rivolgermi, prima di tutto, direttamente a voi anziché rispondere tramite social”.

“Vorrei tranquillizzarvi e dirvi che non si parla di focolaio all’interno della nostra scuola. Un professore, ad oggi risultato positivo, è assente da scuola da prima che venisse fuori la positività. Come ben sapete le procedure di quarantena e di tamponi sono disposte dalla Asl, che monitora costantemente la situazione”.

“Lo stato di agitazione è sano e giusto in questi momenti, ma vi rassicuro in quanto l’ordinanza firmata ieri dal Sindaco non è scaturita da disposizione della ASL, né tantomeno da un ‘elevato’ numero di casi positivi, come qualcuno erroneamente ha dichiarato”.

“Mi dispiace che si faccia allarmismo su un tema tanto sensibile in questo momento. È doveroso da parte mia e da parte di tutti i miei colleghi di amministrazione rassicurarvi e dirvi che siamo in continuo contatto con la Dirigente Scolastica. Ci tengo a ribadire che qualora emergessero ulteriori criticità, e io spero di no, sarà sempre la ASL a dettare i protocolli da seguire. Rimango a vostra disposizione per ogni dubbio e/o perplessità”.

Condividi

Valentina INFO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati