Ciampino, runner investito su Appia Antica identificato ieri sera grazie alla moglie

Ciampino, runner investito su Appia Antica identificato ieri sera grazie alla moglie

In serata una donna molto agitata si é rivolta al comando della polizia locale di Ciampino dicendo che il marito 43enne non è rientrato a casa per cena. Era andato a correre nel pomeriggio su via Appia Antica.

Dovrebbe essere la moglie del runner investito su via Appia Antica, incrocio via Capanne di Marino. Si é precipitata al San Camillo, per accertarsi delle condizioni del marito che sono molto gravi per i traumi subiti alla testa nella caduta sulla strada. La coppia abita nella zona di Frattocchie nel comune di Marino.

Per il conducente 42enne di Marino che lo ha investito sulle strisce pedonali si é proceduto alla denuncia per lesioni stradali gravi, gli é stata ritirata la patente e la macchina una Nissan Juke é stata posta sotto sequestro dagli agenti della polizia locale di Ciampino.

Confermato essere un uomo di 43 anni C.B. autista di bus, romano, residente nella frazione di Frattocchie con moglie e figlia il corridore investito ieri pomeriggio su via Appia Antica incrocio via Capanne di Marino a Ciampino.

Le sue condizioni sono molto gravi, permane la prognosi riservata dopo operazione al San Camillo di ieri sera, lo aveva cercato la moglie non vedendolo tornare a casa ieri sera, si era rivolta alla polizia locale di Ciampino.

Condividi

AutoreL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati