Ciampino , Il Pescara espugna il PalaTarquini 4-5: si ferma la corsa del Ciampino Aniene

Ciampino , Il Pescara espugna il PalaTarquini 4-5: si ferma la corsa del Ciampino Aniene

Ciampino – Non è bastata una prestazione maiuscola per dare continuità alle quattro vittorie consecutive: al PalaTarquini, nell’undicesima giornata di Serie A, il Futsal Pescara si impone a domicilio e infligge il primo ko interno della stagione al Ciampino Aniene. A segno Portuga, Wilde, Divanei e Pina, ma per gli ospiti è decisiva la perfetta esecuzione del portiere di movimento, vera arma in più che ha portato al successo.

PRIMO TEMPO – L’avvio di match è tutto a marca Ciampino Aniene, con i ragazzi di Daniel Ibañes che impensieriscono a più riprese il giovane Cilli, chiamato a proteggere i pali degli abruzzesi a causa delle assenze di Mammarella e Mazzocchetti. Al quinto minuto è Portuga a rompere l’equilibrio e sbloccare la gara in favore dei padroni di casa. La reazione dei ragazzi di Palusci non si fa attendere, e dopo due minuti e mezzo arriva il pari su una sfortunata autorete di Pina.

Si riparte e il Ciampino Aniene non aspetta troppo a riportarsi avanti: bastano 18 secondi e Wilde firma il 2-1 per i suoi. La partita si assesta su un buon ritmo, fino al terzo gol di Divanei, con una splendida girata al volo su corner che tocca il palo e termina in porta. Palusci lancia la carta quinto di movimento e la partita cambia volto. Il Pescara si fa molto pericoloso e, nel giro di pochi minuti, riesce a raggiungere il pari con la doppietta di André.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa il Ciampino Aniene soffre le avanzate avversarie, che colpiscono anche un palo, pur costruendo buone azioni da gol. All’ottavo minuto Wilde viene steso in area: Pina si incarica dell’esecuzione del rigore e lo trasforma per il nuovo vantaggio dei suoi.

Gli ospiti ripropongono il power play e, ancora una volta, lo interpretano nel miglior modo possibile. Prima è Misael a trovare il pari con una cannonata dall’out di destra, poi Murilo a trovare il definitivo gol del sorpasso beffando Casassa. Gli ultimi 8 minuti di gara hanno poco da raccontare: il Ciampino Aniene, con Divanei portiere di movimento, prova l’assalto alla porta avversaria, ma sulla sua strada trova un ottimo Cilli e dire di no più e più volte ai tentativi di Wilde&co.

Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati