Ciampino, Diritti in Comune: “Consiglio di Stato conferma validità del Decreto Costa per l’Aeroporto. Ora ridurre i voli”

Ciampino, Diritti in Comune: “Consiglio di Stato conferma validità del Decreto Costa per l’Aeroporto. Ora ridurre i voli”

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato di Diritti in Comune

Ciampino – La sentenza del Consiglio di Stato riconosce la necessità di salvaguardare la salute dei cittadini e respinge le pretese di Ryanair. I movimenti commerciali a Ciampino non potranno essere più di 65 al giorno, con una riduzione del 35% dell’attuale traffico aereo commerciale. Se il rumore continuerà a rimanere sopra i limiti di legge i voli dovranno diminuire ancora.

E’ una grande vittoria per i cittadini, ottenuta grazie soprattutto all’impegno del CRIAAC, Comitato per la Riduzione dell’Impatto Ambientale dell’Aeroporto di Ciampino, che ha sostenuto questa battaglia di civiltà contro la protervia e l’arroganza del profitto propugnate dalle compagnie low-cost.

Una vittoria che finalmente sblocca il Decreto Costa, fermato dal 2018 dai ricorsi e dai controricorsi al TAR e al Consiglio di Stato proposti da Ryanair.

Rimangono così completamente vuoti i proclami della ex sindaca Ballico e di chi sosteneva che l’Aeroporto doveva essere una risorsa per far profitto. Prima viene la tutela della salute per i cittadini. Diritti in Comune si compiace per questo risultato e continuerà a dare tutto il suo appoggio e a lottare insieme al Comitato e i cittadini per ridurre l’inquinamento dell’aeroporto di Ciampino ed avere una città più vivibile.

Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati