Castelli Romani: Madeleines: l’escape room online proposta dalle biblioteche

Castelli Romani: Madeleines: l’escape room online proposta dalle biblioteche

Castelli Romani – “Vi è mai capitato di prendere un vecchio libro da uno scaffale di casa e di trovarci un biglietto per una destinazione inusuale? Rigirate il biglietto tra le mani, ci pensate un po’… e poi si accende la lampadina: «Ma certo! È quando ho preso il treno per andare a trovare quel compagno di classe che si era trasferito in un’altra città… Ma quanto tempo è passato!». Improvvisamente vi perdete nel ricordo di quel viaggio.

MADELEINES, la storia persa, ritrovata, in cui state per entrare, è fatta proprio così: di libri, di oggetti smarriti, di enigmi, di scoperte”. Così i suoi autori presentano MADELEINES, un innovativo escape game on line a episodi, un libro-gioco digitale che stimola la mente, l’intuito, la logica e, non da ultimo, il team building – se si gioca in compagnia.

Una storia da scoprire e ricostruire attraverso la soluzione di puzzle ed enigmi per poter continuare il gioco con la lettura del capitolo successivo. A proporre questa sfida, decisamente fuori dal comune, è “Rete delle Reti”, il coordinamento nazionale dei sistemi bibliotecari italiani, a cui aderisce anche il sistema delle biblioteche dei Castelli Romani.

Si può giocare accedendo, con le proprie credenziali BiblioPiù, alla biblioteca digitale MediaLibraryOnline [castelliromani.medialibrary.it], scaricando il primo pdf del gioco e risolvendo via via gli enigmi: 10 episodi, 10 pdf che vengono caricati via via sulla piattaforma, per 10 settimane, fino a dicembre 2021, con la possibilità di giocare fino ad aprile 2021. Ogni pdf è protetto da una password che viene scoperta giocando, di episodio in episodio (per aprire il primo pdf basta invece inserire la password “madeleines”).

Un gioco che si muove dentro ai libri, ispirato alle meccaniche “puzzle” degli escape games, giochi dal vivo in cui – da soli o in squadra – occorre superare una serie di prove ed enigmi per raggiungere un obiettivo. È stato prodotto dal pluripremiato studio di game design We Are Müesli per Rete delle Reti, grazie al contributo del Fondo Lettura 2020 del MiC – Ministero della Cultura.

Gli episodi si basano su messaggi misteriosi, rinvenuti all’interno di volumi prestati e restituiti, costituiti da
dialoghi enigmatici e sfide intellettuali, portando il lettore in un’esperienza narrativa immersiva. Per risolvere i puzzle e gli enigmi necessari per “sbloccare” così i capitoli successivi e ricostruire la storia di questo curioso rapporto epistolare (nonché l’identità nascosta dei personaggi protagonisti), i giocatori dovranno usare logica, intuito e curiosità.

Potrà essere utile anche aiutarsi con i motori di ricerca, con le enciclopedie e ovviamente con i libri – tra gli scaffali di casa o reperibili tramite la biblioteca, anche digitale. Per chi non avesse ancora la BiblioPiù ma volesse comunque giocare, fino ad Aprile 2022 le biblioteche dei Castelli Romani riservano una promozione speciale: basta rivolgersi alla biblioteca più vicina per ricevere le informazioni e le credenziali di accesso per giocare: www.bibliotechecastelliromani.it

A questo link troverete l’elenco dei sistemi che hanno aderito e i link di accesso a MLOL per giocare.

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati