Castel Gandolfo, soccorsi 4 ragazzi al centro del lago dalla Polizia Fluviale

Castel Gandolfo, soccorsi 4 ragazzi al centro del lago dalla Polizia Fluviale

Castel Gandolfo – Intorno alle 16:00 di ieri, 3 ragazzi e una ragazza, romani in gita ai Castelli, sono stati soccorsi dal personale delle moto d’acqua della Polizia di Stato che nel fine settimana svolgono il loro servizio al lago.

luglio

Due erano sul pedalò e due erano con i windsurf, quando si è rinforzato il vento con forti raffiche. I due ragazzi con i windsurf non riuscivano a rientrare e sono saliti sul pedalò, ma ormai il vento era troppo forte e non riuscivano a rientrare.

Gli esperti poliziotti della fluviale hanno notato la situazione e si sono subito avvicinati al centro lago. Una volta soccorsi e rassicurati i ragazzi, gli agenti sulle moto d’acqua hanno rimorchiato con una cima il pedalò fino a terra. Nonostante fossero stremati dalla fatica i ragazzi non hanno richiesto le cure mediche e sono rientrati nelle loro residenze.

Ha operato sul posto la Squadra Fluviale della Questura di Roma – Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico diretti dal primo dirigente Massimo Improta. Questa è impiegata durante il weekend orario 09:00/18:00, per adesso prevalentemente il sabato, dal 19 giugno al 15 settembre come richiesto dalla sindaca Milvia Monachesi per la stagione estiva nell’ambito del progetto che dura da alcuni anni denominato “Lago Sicuro”.

Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati