Carpineto Romano, scattano le manette per tentato omicidio

Carpineto Romano, scattano le manette per tentato omicidio

Carpineto Romano – Venerdì scorso, a Carpineto Romano (RM), i Carabinieri della locale stazione, a conclusione di un’attività di indagine, hanno arrestato un 33enne, già noto alle forze dell’ordine, gravemente indiziato del reato di tentato omicidio.

L’uomo nella serata di giovedì scorso aveva invitato nel suo appartamento una connazionale 31enne, senza fissa dimora, promettendole la somma di 100 euro per trascorrere la notte insieme. Successivamente, l’uomo ricevendo dalla 31enne il rifiuto ad avere rapporti sessuali, prima l’aggrediva fisicamente poi la minacciava di morte ed infine tentava di scaraventarla dal balcone dell’abitazione con l’intenzione di farla precipitare dal secondo piano.

Il tempestivo intervento dei Carabinieri e quello di un vicino connazionale, consentiva di accedere all’interno dell’appartamento, previa forzatura della porta, e mettere in sicurezza la donna che, prontamente veniva trasportata dal personale del 118 presso l’Ospedale di Colleferro, ricevendo una prognosi di giorni 5 e successivamente accompagnata presso un Centro Antiviolenza della provincia di Roma.

Per questo motivo, il 33enne, d’intesa con la Procura della Repubblica, è stato arrestato e condotto nel carcere di Velletri. Ieri mattina, il G.I.P. veliterno ha convalidato l’arresto e disposto la custodia in carcere, in attesa del processo. I due soggetti in questione sono di nazionalità nigeriana, lui già conosciuto alle forze dell’ordine.

QUI per leggere altre INFO simili – QUI per consultare la nostra pagina Facebook

Last Updated on 4 Aprile 2024 by Autore P

antica osteria eventi

Autore L

error: Tutti i diritti riservati