Ariccia, ambiente, il Vicesindaco Leopardi: “Al via controlli e sanzioni per chi non differenzia e/o abbandona i rifiuti”

Ariccia, ambiente, il Vicesindaco Leopardi: “Al via controlli e sanzioni per chi non differenzia e/o abbandona i rifiuti”

Ariccia – A seguito della rilevazione dell’aumento esponenziale di rifiuti indifferenziati con il conseguente calo di materiale riciclabile come carta e plastica, l’Amministrazione comunale di Ariccia ha deciso di prendere provvedimenti e sanzionare chi commette violazioni nel conferimento dei rifiuti.


“Nel mese scorso– spiega Giorgio Leopardi, vice Sindaco e Assessore all’Ambiente del Comune di Ariccia- abbiamo avviato una campagna di sensibilizzazione per il corretto conferimento dei rifiuti e informato, la cittadinanza tutta e le attività presenti sul territorio, sul nuovo servizio di igiene urbana ribadendo la necessità di differenziare correttamente i rifiuti urbani e non … ma questo non è bastato!


Purtroppo, in quest’ultimo periodo, abbiamo rilevato un abbandono indiscriminato dei rifiuti senza la puntuale e corretta differenziazione del rifiuto stesso. Tale atteggiamento ha comportato non solo un problema igienico-sanitario ma anche un aggravio dei costi del servizio di discarica gravanti in futuro sull’intera cittadinanza.

Dunque, l’invito del sottoscritto è quello di richiamare la cittadinanza ad una collaborazione fattiva al rispetto delle procedure di raccolta differenziata e soprattutto al rispetto del proprio territorio. Dai dati riscontrati circa la sostituzione e/o il ritiro dei nuovi mastelli, risulta – malgrado sia partita sul territorio la nuova consegna – che pochi utenti abbiano ottemperato a tale invito. Vorrei ricordare che questo Ente gestisce la raccolta puntuale ormai da anni e non a caso ha raggiunto nel tempo, anche grazie alla partecipazione ed all’impegno di tutti i cittadini, ottimi risultanti nella raccolta differenziata che dobbiamo mantenere.


La difesa e la tutela dell’ambiente – conclude Leopardi – rappresentano una priorità per l’Amministrazione Staccoli, per questo chiediamo la collaborazione di tutti i cittadini che sono chiamati a partecipare e a rispettare le regole della raccolta differenziata”.


Pertanto, al fine di mantenere ed aumentare quanto fatto sino ad oggi nel rispetto delle normative vigenti, si è dato impulso agli uffici di procedere ad un controllo mirato sulla corretta differenziazione ed esposizione dei relativi mastelli idonei al conferimento e a procedere – ove riscontrata l’infrazione – ad elevare le giuste sanzioni previste nei confronti di coloro che non rispettano tale adempimento e/o che addirittura non risultano regolarmente iscritti al tributo.


Nella speranza che tutta la comunità riprenda a collaborare sull’obiettivo comune di rispetto dell’ambiente e a far sì, quindi, che si possa giungere ad una diminuzione dei costi, si invitano tutti a rispettare quanto previsto circa i conferimenti ed al ritiro dei mastelli. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.aricicla.it

Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati