Albano, “Tutto connesso” iniziativa dell’Azione Cattolica sul solco di Papa Francesco

Albano, “Tutto connesso” iniziativa dell’Azione Cattolica sul solco di Papa Francesco

Albano – Fratelli tutti, è il titolo dell’Enciclica scritta da Papa Francesco e pubblicata il 3 ottobre 2020. Tema portante della lettera Apostolica scritta dal pontefice è appunto la fraternità “non può essere relegata solo alle relazioni interpersonali” ed è “un amore che va al di là delle barriere della geografia e dello spazio” come scrive Bergoglio citando a sua volta San Francesco d’Assisi.

Su questo solco, si muove l’iniziativa messa in atto dall’Azione Cattolica della Diocesi di Albano Laziale per creare una rete territoriale in cui si possa tornare a discutere, parlare e confrontarsi su temi di vitale importanza dopo il lungo periodo pandemico che ha acuito tensioni sociali allargando il divario tra poveri e ricchi e  minacciato il rispetto dei diritti fondamentali in tutto il mondo.

“Emerge l’urgenza di un impegno comunitario per coniugare ambiente, lavoro e sviluppo, a cominciare dalle “buone pratiche” già esistenti e realizzate sui territori. Con l’obiettivo di ispirarne di nuove, con la volontà di camminare insieme, con la consapevolezza che “il cambiamento non avviene solo dall’alto”.

È fondamentale la conversione (personale, di gruppo, sociale), negli stili di vita, come singoli cittadini e come comunità. La finalità è quella di sensibilizzare l’intero territorio della nostra diocesi, le sue istituzioni civili e religiose e l’economia stessa, a una consapevolezza nuova della stretta connessione (#tuttoèconnesso) tra fraternità e amicizia sociale.

L’Azione Cattolica della diocesi di Albano ha scelto, pertanto, di dare avvio a un percorso di iniziative e attività da svolgere nel nostro territorio nei prossimi mesi, per sensibilizzare la comunità, coinvolgendo parrocchie, istituzioni civili e scolastiche, associazioni e altri enti pubblici e privati, a una rilettura della Fratelli tutti che sia in grado di generare iniziative.

Il primo appuntamento sarà domenica 28 novembre, dalle ore 16.00 alle ore 18.30, presso la sala Manzù della Biblioteca Comunale di Aprilia (LT). La riflessione di apertura del percorso sarà guidata dal dott. Pietro Rufolo, commercialista ed esperto in finanza etica, da anni animatore del Progetto Policoro della diocesi di Pozzuoli e già tutor dell’Ente Nazionale per il Microcredito.

Pietro Rufolo è anche esperto in euro progettazione e ha una solida formazione post-universitaria in gestione d’impresa e diritto pubblico dell’ambiente. A partire dalle “buone pratiche” emerse dalla Settimana Sociale dei Cattolici, tenutasi a Taranto, guiderà la riflessione nella ricerca e nello stimolo degli strumenti d’inclusione sociale e finanziaria che concretamente stanno emergendo dai territori italiani”

Abbiamo posto alla Vicepresidente per il Settore Adulti, Simona Terrenzi alcune domande in merito a questo ciclo di eventi.

Questi incontri sono aperti a tutti, indipendentemente dalla propria fede?

Sicuramente si può partecipare indipendentemente dal proprio credo. Il credo che vogliamo unisca è quello per il bene comune. A questi incontri possono partecipare tutte le persone maggiorenni.

perché una persona dovrebbe partecipare a questo incontro e quali sono le iniziative che verranno messe in atto dall’Azione Cattolica nei prossimi mesi?

Prossimamente ci saranno altri 2 incontri sempre a partire dagli spunti della “Fratelli Tutti”, anche se ancora non abbiamo date certe.

L’incontro del 28 aprirà una serie di appuntamenti in presenza e che ci aiuteranno a dialogare con i territori, sugli spunti dei contenuti nella “Fratelli tutti”: prenderemo di petto il rapporto tra fraternità, dialogo, ambiente, mercato, religioni e politica.

L’incontro sarà trasmesso anche in diretta sulla pagina Facebook raggiungibile a questo link https://www.facebook.com/142325259160701/posts/4708105249249323/?sfnsn=scwspmo

Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati