Albano, presidio No Inc decide di recarsi a Roma. Stamattina bloccato un camion che perdeva percolato

Albano, presidio No Inc decide di recarsi a Roma. Stamattina bloccato un camion che perdeva percolato

Albano – Si stanno verificando forti tensioni in questo momento, sulla Via Ardeatina per quanto riguarda uno dei 5 tir di rifiuti arrivati alle 7.

Siccome il camion con rimorchio perdeva percolato e liquidi, i manifestanti del presidio hanno chiesto entrare e di vedere cosa scaricasse. Probabile che il responsabile della discarica non gli abbia permesso di entrare.

Inoltre sono stati chiamati il sindaco Massimiliano Borelli e l’assessore ai rifiuti Maurizio Sementilli, per accertarsi di cosa in realtà contiene questo camion sospetto, che perde fortemente il percolato dei rifiuti.

All’uscita dalla discarica ci sono state forti contestazioni da parte dei cittadini all’indirizzo del sindaco Borelli.
In quanto il sindaco, con un ufficiale della polizia locale, ha dichiarato che il camion che perdeva percolato aveva tutte le autorizzazioni per scaricare.

I cittadini e i membri del Coordinamento No Inc No discarica stanno chiedendo al sindaco di firmare un’ordinanza di stop all’arrivo dei camion pieni di rifiuti.

ll motivo di questa richiesta è la situazione di forte inquinamento ambientale che si è creata.

Ma il primo cittadino ha ribadito che, se non ci sono dati incontrovertibili da parte dell’Arpa della ASL, non può redigere un ordinanza del genere.

Ieri l’assemblea serale del presidio No Inceneritore No Discarica ha deciso unanimi di recarsi in massa alla sede dell’Arpa a Roma il 26 Agosto.

Con l’obiettivo di richiedere al direttore Aureli controlli sistematici sui rifiuti conferiti. A fine mese si recheranno invece tutti alla direzione regionale rifiuti, sempre a Roma, per avere risposte ed atti conseguenti sull’Aia, scaduta da tempo ma ancora in atto.

Sempre ieri sera il saluto e l’incoraggiamento di tutti con un lungo applauso ad uno degli storici manifestanti contro la discarica della zona, colto da malore e trasferito in un ospedale romano.

Si tratta del signor ” Peppe”, l’ anziano che si occupa a da settimane del ristoro di tutti i presenti con la sua cucina. Aveva infatti un punto ristoro davanti alla discarica su via Ardeatina con acqua, cibo, prodotti tipici della zona, caffè e bevande per tutti.

Ieri sera al grido di “Forza Peppe” è stato ringraziato e incoraggiato dagli oltre 200 presenti.

Aggiornamento delle 9:50.

Sono arrivati altre tre camion, da cui uno fuoriesce percolato, per questo i manifestanti si sono posizionati davanti all’ingresso della discarica.

C’è anche il sindaco e la polizia locale, oltre alle forze dell’ordine presenti normalmente, ossia il reparto mobile della questura di Roma, i carabinieri, e il commissariato di Albano e di altri comuni dei Castelli.

Al momento i camion non stanno entrando, inoltre Borelli ha chiamato gli ispettori della Asl per verificare con ci sia all’interno dei camion.

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati