Albano, il comune si aggiudica il finanziamento per il centro diffuso contro le discriminazioni sessuali e di identità di genere

Albano, il comune si aggiudica il finanziamento per il centro diffuso contro le discriminazioni sessuali e di identità di genere

Albano – Il Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha approvato e finanziato il progetto per la costituzione di un centro “diffuso” contro le discriminazioni motivate da orientamento sessuale e identità di genere.

“Sono molto orgogliosa di questa vittoria. Il Comune di Albano Laziale sarà l’ente Capofila e avrà l’onere e l’onore di coordinare il lavoro dei circoli Arcigay di Roma, dei Castelli Romani, di Rieti e di Latina – ha commentato l’Assessora alle Pari Opportunità, Enrica Cammarano.

Il Centro sarà appositamente strutturato con apertura di almeno cinque giorni a settimana in modalità “diffusa”. Un modo per accogliere le difficoltà di spostamento, nei capoluoghi di provincia della Regione Lazio e nel Comune di Albano Laziale. Ringrazio gli uffici comunali per il lavoro svolto, i consiglieri Galanti e Mengarelli per il supporto progettuale e l’Arcigay che ha riconosciuto alla città di Albano Laziale il ruolo di coordinamento“. 


“Albano Laziale ancora una volta si dimostra una città inclusiva, attenta alla tutela dei diritti di tutte e tutti i cittadini. Una comunità che cresce nella consapevolezza che ogni diversità è una ricchezza” – ha concluso il Sindaco, Massimiliano Borelli.

Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati