Albano, Ass. Salute Ambiente chiede incontro ai responsabili sullo studio Eras Lazio 2008-2018

Albano, Ass. Salute Ambiente chiede incontro ai responsabili sullo studio Eras Lazio 2008-2018

Albano – Riportiamo di seguito il comunicato stampa e la lettera scritta dall’associazione Salute Ambiente Albano: “Lo studio ERAS Lazio è lo studio epidemiologico che analizza lo stato di salute dei cittadini che vivono in prossimità degli impianti di trattamento dei rifiuti.

Aveva già rivelato dati allarmanti sulla concentrazione di tumori e malattie a carico dei cittadini che vivevano entro il raggio di 5 km dal raggio della discarica di Albano. Lo studio fu poi sospeso e ora sono stati stanziati dei fondi per poterlo riavviare, tuttavia solamente fino al 2018.

Abbiamo chiesto un incontro urgente alle dottoresse Paola Michelozzi e Carla Ancona, le due dirigenti del Gruppo di lavoro composto da 32 persone interno al Dipartimento Epidemiologico Lazio che sta lavorando (ma secondo noi con molta lentezza) al ‘nuovo’ studio sull’insorgenza straordinaria di tumori e altre gravissime patologie che colpisce i cittadini residenti entro i 5 km dalla discarica di Albano e relativo al periodo 2008-2018.

Chiediamo che lo studio Eras Lazio venga ultimato e ci venga consegnato entro il 31 gennaio 2021, per permetterci di consegnarlo ai magistrati che dal 4 febbraio 2021 si occuperanno del processo Cerroni ter, sui presunti traffici di rifiuti compiuti all’interno della discarica di Albano, al quale ci costituiremo come parte civile. Inoltre, abbiamo intenzione di chiedere anche a loro che lo studio venga esteso anche all’analisi degli anni 2019, 2020 e fino al 30 novembre 2021.”

Di seguito invece riportiamo il corpo della lettera:
OGGETTO: Richiesta di appuntamento urgente con il Dipartimento di Epidemiologia del Lazio (dott. sse Paola Michelozzi. Carla Ancona, Laura Ancona e comunicatore Tiziano Costantini) nonché con l’Ufficio Rifiuti Lazio (Vito Consoli e Sara Palombi).

Con la presente, siamo a
RICHIEDERE
un appuntamento urgente con le dottoresse Paola Michelozzi, Carla Ancona e Laura Ancona, con il comunicatore Tiziano Costantini, nonché con l’Ufficio Rifiuti Lazio, Vito Consoli e Sara Palombi, con le modalità che riterrete più consone, quindi anche on-line.

Vi anticipiamo che tale riunione ci servirà a conoscere i dettagli del nuovo studio Eras Lazio 2008-2018, da Voi preannunciato venerdì 26 novembre nel corso di una audizione congiunta tra le due Commissioni Sanità e Rifiuti Lazio, relativo all’insorgenza straordinaria di tumori e altre gravissime patologie che colpisce i cittadini residenti entro i 5 km dalla discarica di Albano.

In particolare, chiediamo sin da ora che lo studio Eras Lazio venga ultimato e ci venga consegnato entro il 31 gennaio 2021, per permetterci di consegnarlo ai magistrati che dal 4 febbraio 2021 si occuperanno del processo Cerroni ter, sul presunto traffico di rifiuti che sarebbe stato perpetrato all’interno della discarica di Albano, ed al quale ci costituiremo come parte civile.
Inoltre, abbiamo intenzione di sapere se (e eventualmente quando) tale studio verrà esteso anche all’analisi degli anni 2019, 2020 e fino al 30 novembre 2021.
In attesa di un Vostro sollecito riscontro, resto a Vostra più completa disposizione.
Amadio Malizia, presidente associazione Salute Ambiente Albano.
Albano Laziale, 2 dicembre 2021″

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati