Aeronautica militare: neonato in pericolo di vita trasportano nella notte da Cagliari a Roma

Aeronautica militare: neonato in pericolo di vita trasportano nella notte da Cagliari a Roma

Si è concluso nella tarda notte di ieri, 8 gennaio, il soccorso aereo effettuato con il velivolo Falcon 50 dell’Aeronautica Militare per il trasporto urgente da Cagliari a Roma di un neonato di soli venti giorni in imminente pericolo di vita.

Il volo salva-vita, richiesto dalla Prefettura di Cagliari, è stato immediatamente disposto e coordinato dalla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell’Aeronautica Militare che ha tra i propri compiti anche quello di attivare e gestire i trasporti sanitari urgenti, attraverso i velivoli che la Forza Armata tiene pronti, 24 ore su 24, per questo genere di necessità.

Il Falcon 50, decollato dall’Aeroporto militare di Ciampino, è atterrato a Cagliari dove è stato immediatamente effettuato l’imbarco del piccolo paziente all’interno di una apposita culla termica, di un’ équipe medica e di due familiari. Il velivolo è ripartito poi alla volta di Ciampino, dove è atterrato intorno alle 23.00.

Dallo scalo romano, il neonato è stato trasferito in ambulanza presso l’Ospedale pediatrico Bambino Gesù.

Attraverso i suoi Reparti di Volo, l’Aeronautica Militare mette a disposizione mezzi ed equipaggi pronti a decollare in qualunque momento e in grado di operare anche in condizioni meteorologiche complesse per assicurare il trasporto urgente non solo di persone in imminente pericolo di vita, come accaduto oggi, ma anche di organi ed equipe mediche per trapianti.

Sono centinaia ogni anno le ore di volo effettuate per questo genere di interventi dagli aerei del 31 Stormo di Ciampino, del 14° Stormo di Pratica di Mare e della 46ª Brigata Aerea di Pisa.

Condividi

AutoreL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati