A Frascati riparte la rassegna Libri in Osteria

A Frascati riparte la rassegna Libri in Osteria

A giugno ricco calendario di appuntamenti per Libri in Osteria,  rassegna ideata e curata dalla giornalista Emanuela Bruni.

Nella tradizionale e fascinosa cornice di piazza dell’Olmo, sede di una delle più antiche osterie di Frascati – l’Osteria dell’Olmo, appunto – questa iniziativa nel corso degli anni è divenuta uno dei salotti letterali più importanti dei Castelli Romani. La rassegna  è  realizzata in collaborazione con Francesco Collacchi della Libreria Ubik di Frascati e Remigio Sognatesori dell’ Osteria dell’ Olmo.

L’idea nasce non solo dalla voglia di ritrovarsi insieme ma anche per tentare di mantenere viva la storica tradizione delle chiacchiere colte che ha sempre contraddistinto i tavoli delle osterie  frascatane,  intorno ai quali si sono ritrovati letterati e poeti come Goethe o Pablo Neruda. Con il patrocinio del Comune e del Consorzio Bibliotecario dei Castelli Romani e con i soli mezzi della buona volontà degli organizzatori  quest’anno saranno numerosissimi gli scrittori presenti. Dopo Andrej Longo e Francois Morlupi che hanno aperto la stagione in maggio il primo appuntamento di Giugno è  per giovedì 6 con Riccardo Cucchi e il suo “Un altro Calcio è ancora possibile”. il 13 giugno Maurizio Bovi ci condurrà alla scoperta dei plagi musicali con “Anche Mozart copiata e plagiava i Beatles” Mercoledì 19 giugno Luigi Contu, direttore dell’ ANSA,  presenterà Il suo best seller “I Libri si sentono soli”. Il mese si conclude con Angelo Polimeno Bottai che il 27 presenta “Mussolini io ti fermo, storia leggendaria di Giuseppe Bottai che scelse la patria e combatte’ i nazisti”.

Romana Petri, Antonella Prenner e  animeranno i giovedì di Luglio.

Nata  subito dopo la pandemia  quasi per gioco e per ritrovarsi tra amici, ha ospitato molti scrittori: da Emanuela Fontana ad Adriana Pannitteri, da Mirko Zhilay a Giuliana Sgrena per arrivare all’assistente personale di Stanley Kubrik, Emilio d’Alessandro, e ancora Pino Donghi, Roberto di Sante, Piero Valesio. Manlio Pisu, Paolo Biondi , Luciano Cerasa, Giorgio Balzoni e tanti altri.

La formula  è semplice: all’ora dell’aperitivo, alle 18, per solo 60 minuti, ci si siede al tavolo parlando di un libro, di un’esperienza o di una storia fantastica, di un noir.  Chi desidera può  fermarsi ad ascoltare, sedersi liberamente e partecipare e se si vuole sorseggiare, a pagamento, un buon calice di bianco Frascati. L’obiettivo è quello di rivitalizzare il centro storico anche nei momenti diurni e sostenere così anche la vitalità commerciale che come in tanti centri urbani, soffre dello spopolamento e della chiusura di tanti negozi.  

QUI per leggere altre INFO simili – QUI per consultare la nostra pagina Facebook

Last Updated on 3 Giugno 2024 by Autore S.

Autore S.

error: Tutti i diritti riservati