Monte Compatri, consumi idrici: arrivano limitatori di portata nelle zone con anomalie

Monte Compatri, consumi idrici: arrivano limitatori di portata nelle zone con anomalie

A Monte Compatri, a seguito della forte crescita dei consumi idrici monitorati già dalla scorsa stagione estiva, si rende noto che il Gestore ha intrapreso azioni per la tutela della risorsa idrica e il monitoraggio di usi impropri della stessa, per garantire una corretta fornitura alle utenze. Saranno pertanto installati, entro fine aprile, limitatori di portata in zone dove sono stati riscontrati consumi eccezionali, come evidenziato nella planimetria allegata.

“Un intervento che non arrecherà alcun disagio alla dotazione idrica/potabile giornaliera dei cittadini” spiega il Sindaco di Monte Compatri Fabio D’Acuti “in quanto il limitatore bloccherà il flusso idrico solo dove ci sarà un consumo superiore ai 4mila litri giornalieri. In questo modo saranno impediti usi impropri e ridurremo le criticità nei mesi estivi”.

“Si ricorda che il regolamento di utenza prevede l’obbligo del gestore di garantire almeno 350 litri a utente pro die. Cioè, una famiglia di 4 persone deve ricevere almeno 1.400 litri di acqua al giorno”.

Queste le zone oggetto di limitazione:
Laghetto, Molara, Pratarena, Pantano, Mazzini, Colle Mattia; Via Valle Soie delle Carrarecce, Via delle Cannetacce, Via Mont’Est.

Condividi

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *