Il simbolo dell’Albero di Natale | INFO, il giornale dei Castelli Romani

Il simbolo dell’Albero di Natale

Il simbolo dell’Albero di Natale

Mentre vi apprestate ad organizzare l’allestimento per le nostre festività natalizie, ho pensato di suggerirvi dei piccoli consigli Feng Shui e curiosità simboliche riguardo l’Albero di Natale.

Il Feng Shui è una millenaria arte che studia l’ambiente per renderlo armonico in relazione all’uso che ne fa l’Essere umano.

Partiamo dal presupposto di unicità. Ogni casa è diversa come lo è ogni famiglia e, di conseguenza, l’albero incarna anche il carattere di chi lo concepisce, lo prepara e lo vive. Per questo non esiste un consiglio buono per tutti, anche perché nel Feng Shui vige il concetto della relatività. La casa rispecchia il temperamento, le energie e i gusti personali di chi la occupa ma la stessa casa cambia continuamente energia.

Cambiano gli arredi, i colori, e le disposizioni, come non sono mai uguali neanche le famiglie e i suoi componenti, un Natale dopo un altro. Tuttavia, in questo grande spazio di personalizzazione, possiamo senz’altro considerare alcuni fattori di base, utili ad “accendere” il senso più profondo del Natale, in termini di armonizzazione delle energie che ci apprestiamo a vivere.

Eccovi qualche consiglio utile.
L’albero rappresenta la vita, il perpetuarsi dei cicli e la capacità di dare inizio e movimento alle cose.
La vita vegetale concede all’uomo l’ossigeno, necessario all’esistenza.
L’elemento è ovviamente il Legno che alimentando il fuoco, genera luce e calore e, nelle nostre case, l’Albero di Natale incorpora il valore simbolico dello “spirito ardente”, del focolare domestico, del Fuoco Sacro.

La forma triangolare dell’albero di Natale rappresenta, non a caso, l’elemento Fuoco, simbolo di spirito, elevazione spirituale, amore, forza divina. L’elemento Fuoco, rosso, vitale, viene rappresentato anche dalle luci che sono usate emblematicamente proprio per “illuminare” e scaldare l’ambiente, come simbolo della Luce “nascente” al solstizio d’inverno, che rappresenta la nascita dello Yang, il momento culmine della stagione invernale.

Sotto il profilo energetico questo momento dell’anno segna l’ascesa verso un nuovo ciclo. Dopo il 21 dicembre la forza vitale solare inizia ad aumentare sul nostro pianeta. La luce che “ri-nasce” dopo un apice di freddo e buio invernale.
Allo stesso modo dobbiamo pensare all’albero di Natale nella nostra casa, che “accende” di nuova vita ogni “angolo” buio, riunendoci in un abbraccio sacro, intorno al focolare domestico.
Date spazio a luci calde, addobbi rossi e oro, candele… si festeggia la Luce.

Dove mettere l’albero?
Il principio di base è la visibilità da ogni punto di osservazione.

Nel Feng Shui è fondamentale inserire qualsiasi elemento d’arredo cercando di soddisfare le esigenze di salubrità e armonia. Forme e colori rispecchiano le forze celesti e terrestri presenti nell’ambiente.
Con la porta della stanza living dietro le vostre spalle, osservate lo spazio; la posizione ideale dell’albero è negli angoli più a sinistra. Armati di una bussola o senso di orientamento potrete fare altre considerazioni per trovare una posizione propiziatoria:
● A EST e a SUD EST, perfette le decorazioni e i materiali naturali, meglio se realizzate insieme ai bambini.
● A EST si incrementano le energie legate alla famiglia e all’unione. La felicità dei bambini e la vitalità.
● Il SUD EST propizia fertilità, ricchezza, nuovo lavoro. Molta luce e colori del fuoco.
● Vanno bene gli stessi colori anche a Sud ma evitare fasti ed eccessi.
SUD OVEST o NORD EST, sono posizioni poco favorevoli per il clima natalizio ma ci starebbe bene un bel presepe pieno di
case.
OVEST e NORD OVEST vanno illuminati usando colori metallici. il NORD è molto importante nella casa, qui un albero vivo annaffiato e arieggiato giova alla salute e alla floridità dell’albero e della casa. Qui prediligere i colori freddi e metallici.

Viviamo un’epoca in cui è importante riappropriarsi del senso delle cose e dei riti, la chiave è il rispetto della natura delle cose e una ricerca di armonia. Materiali naturali e creatività sarebbero perfetti in questo processo preparatorio cercando di creare l’atmosfera e spendendo pensieri e abbracci più che denaro.

Quando c’è freddo nell’anima, come in una notte d’inverno, dovremmo ricordare che presto il sole tornerà ad aumentare la sua luce; consapevoli possiamo partecipare a questa trasformazione. Pensate all’importanza del Sole, della luce, del fuoco e del calore nella vostra vita, e magari, illuminate il vostro volto di gioia mentre accendete le luci dell’albero insieme ai bambini.

Il Natale è soprattutto questo, la vita dell’uomo che si rinnova su ogni piano. La certezza che l’Unione e la Luce vince sulle tenebre.

Laura Primavera Palaia – Astrologa e geomante

Condividi

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *